"Sala abarra-ti in s'idroscalo"

Dopo #Milanononsiferma e spritz selvaggi per scongiurare il Covid - 19 e dopo aver taciuto sull'assalto di migliaia di milanesi in Sardegna e nel sud Italia nei giorni del pieno contagio, ora il sindaco Sala alza la voce contro la colonia estiva Sardegna, ricordando a tutti come la pensano i colonizzatori sui colonizzati. I sardi devono tacere e abbassare la cresta, un centone val bene il rischio di contagio!

L'obiettivo di Sala non sono i vertici istituzionali della Sardegna, ma i lavoratori sardi, i piccoli imprenditori dell'isola a cui il nuovo leader lumbard vuole ricordare chi comanda davvero in questo Stato: "noi produciamo, noi siamo l'economia, noi siamo il PIL. Voi, branco di zoticoni, vivete solo se d'estate vi portiamo le briciole dei nostri bei stipendioni" .

Perciò zitti e mosca. Come Robinson con Venerdì. Come i poliziotti nordamericani con le popolazioni afroamericane. Come tutti i colonizzatori con i colonizzati.

Posta un commento

0 Commenti